Arte Indiana: Buddhismo e Stupa

Il VI secolo a.C. vide la nascita dei due maggiori maestri spirituali indiani: Buddha e Jina. Oggi parleremo del primo. Siddharta (“colui che ha raggiunto il suo scopo”) Gautama (patronimico derivante dalla dinastia dei Gotama), il futuro Buddha, era un principe la cui vita agiata e senza pensieri fu sconvolta dall’incontro con quattro personaggi: un…

“La macchia è la solidità dei corpi di fronte alla luce” (PARTE 1)

Questa è l’espressione con cui Giovanni Fattori sintetizzò la rivoluzione artistica sviluppatasi a Firenze tra gli anni Cinquanta e gli anni Settanta dell’Ottocento, e che vide nell’artista toscano uno dei suoi principali protagonisti[1]. Il termine “Macchiaioli” fu coniato nel 1862 da un recensore della Gazzetta del Popolo, che così definì quei pittori che intorno al…

“Quando uno spazio non è uno spazio?

Risposta: quando è un’installazione.” Da un mese studio alacremente al fine di sostenere, a maggio, l’esame d’inglese per ottenere la  certificazione IELTS, e possibilmente con un voto decente (ecco spiegata la mia latitanza dal blog…). Stamattina, mentre spulciavo il mio libro IELTS Masterclass, a pagina 47 ecco un articolo a mio parere interessante sulle installazioni…